Con vero talento innato, inizia a studiare musica a soli 7 anni, presso la scuola Musicale privata Carlo Soliva, dedicandosi inizialmente a violino e pianoforte. Dopo pochi anni conosce quella che diventer√† il suo vero amore: la chitarra. Inizia a metterci il suo impegno prima su quella classica, poi su quella elettrica, diretto ed instradato soprattutto da validi insegnati privati (Maria Depetris per la Classica e Vittorio Pugno per l'elettrica).  Suona quindi come chitarra solista e chitarra ritmica in diverse formazioni dell'alessandrino e casalese, ("Reduci", "Malakia", "Bug Band", "Birds of Fire") proponendosi con esse in numerose serate in pubblico. Nel 2011 approda negli Utopia 239.